Lascia un commento

Grazie!

A fine marzo, in una situazione di incertezza assoluta, con una disponibilità economica che ci avrebbe consentito di far fronte a non più di due mesi di chiusura della nostra attività, preoccupati di non poter garantire la sopravvivenza della nostra Comunità di Canove de’ Biazzi, abbiamo deciso, per la prima volta in 26 anni, di avviare una raccolta fondi.

Ci aspettavamo una risposta dalle persone a noi più vicine, segnali di attenzione da parte di realtà con le quali abbiamo collaborato in questi anni. Con le tante campagne di raccolta fondi a favore di ospedali e di enti impegnati nella lotta alla pandemia, e una situazione economica difficile per molti, eravamo preparati a raccogliere qualche migliaio di euro, nulla di più.

Siamo stati smentiti, e un’ondata di solidarietà ci ha letteralmente travolti. Nei giorni immediatamente successivi al nostro appello sono arrivati decine e decine di bonifici, telefonate, proposte di aiuto, generi alimentari, anche da persone che non conosciamo. E la cosa è continuata per tutto il mese di aprile.

Ci siamo veramente commossi e il pensiero è andato all’“Insurrezione della bontà” seguita all’appello che l’Abbé Pierre lanciò nell’inverno del 1954 da Radio Lussemburgo a favore dei senza tetto di Parigi e che scatenò in tutta la Francia un’ondata di generosità senza precedenti.

Nel nostro piccolo abbiamo assistito a qualcosa di simile. Una risposta che ci ha fatto capire quanto, nel nostra territorio, sia radicata e ritenuta preziosa l’esperienza di Emmaus e della Comunità di accoglienza di Canove de’ Biazzi. Questa fiducia ci gratifica, ma allo stesso tempo ci carica di maggiori responsabilità.

Il nostro appello si chiudeva con un impegno che intendiamo onorare: l’impegno “a restituire, in termini di accoglienza e di solidarietà, e in modo che nessuno possa essere lasciato indietro, tutto ciò che ci sarà donato”.
Quando abbiamo potuto, abbiamo ringraziato personalmente i donatori. Purtroppo, in molti casi ci mancano i recapiti per poterlo fare.
Comunque, valga per tutti coloro che ci sono stati e ci sono vicini il nostro immenso grazie.
Continuiamo insieme!

Questi sono i numeri della nostra raccolta fondi aggiornati al 10 maggio:

Donatori:Entrate:
persone fisiche: 138€ 39.709,55
associazioni: 12€ 1.200 in buoni spesa per alimentari
ditte: 3Generi alimentari per un valore di circa 400 euro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: