Lascia un commento

La solidarietà non si ferma

Nonostante la chiusura e le difficoltà, non abbiamo rinunciato all’impegno che ci siamo assunti di sostenere due realtà che operano in situazioni molto più difficili della nostra e che, in particolare in Brasile, si sono ulteriormente aggravate a causa della pandemia.
Come facciamo da molti anni, abbiamo quindi erogato il nostro contributo annuale di € 540 al CISDA (Coordinamento Italiano Sostegno Donne Afghane) destinato al sostegno degli orfanotrofi gestiti da AFCECO in Afghanistan e un contributo di € 350 a MAIS ONLUS (ex Provida di padre Savino Mombelli) per un’adozione a distanza in Brasile nella zona di Belém.
Riportiamo la mail di ringraziamento con gli aggiornamenti sulla situazione in Brasile:

“Cari amici della Associazione Amici di Emmaus, abbiamo ricevuto il vostro bonifico di 350 euro lo scorso 21 aprile e vi ringraziamo moltissimo a nome dei bambini di Belém. Prima di tutto come state? Sappiamo che da voi la situazione è decisamente più critica e vi auguriamo ogni bene: che il Signore vi protegga.
Vi invio in allegato gli aggiornamenti sulla situazione in Brasile che ci ha inviato Edilson Azevedo, il nostro referente a Belém, collaboratore da tempo di Padre Savino e aggiungo che anche nel centro del Provida stanno cercando, con le dovute cautele, di preparare più pacchi alimentari possibili e sostenere le famiglie più bisognose che aumentano ogni giorno.”

“Buongiorno carissima Rossella,
Stiamo bene, ma qui la situazione con il coronavirus peggiora ogni giorno. Ogni giorno aumentano i casi di infezione e vengono segnalati nuovi decessi.
Gli ospedali non possono sostenere la ricezione di così tanti pazienti. Il governo ha emanato un decreto secondo cui solo il commercio estremamente essenziale dovrebbe continuare a funzionare. Le persone dovrebbero circolare o frequentare luoghi pubblici indossando maschere, altrimenti saranno multati. Penso che i momenti peggiori della pandemia si stiano avvicinando. Dio ci protegga.”

“Ancora grazie per il vostro sostegno, un cordiale saluto.
Rossella Farroni, volontaria Mais Onlus
Responsabile Progetto Belém”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: